lunedì 11 marzo 2013

Fior di pane al salame e composta di fichi

Già nel precedente post vi avevo parlato del bellissimo pacco di prodotti dell'Azienda Agricola Mariangela Prunotto e del contest "Dolcemente salato" di Arricciaspiccia, oggi vi racconto della mia seconda proposta, stavolta con la buonissima composta di fichi. L'abbinamento sembra banale forse, ma vi assicuro che il risultato è davvero ad effetto, sia per la presentazione che per il gusto! 

Fare il pane nei vasetti è una cosa bellissima, secondo me l'effetto è davvero bello, e soprattutto otterrete dei simpatici e originali segna posto. Potrete anche usarli per un nel pic-nic, magari nel giorno di Pasquetta!

Ma come fare? Vanno bene tutti i vasi di terracotta? In generale sì, purchè non siano stati trattati, quindi meglio comprarli nuovi, senza che prima abbiano ospitati piantine (potrebbero aver assorbito fertilizzanti o diserbanti ad esempio, che verrebbero rilasciati in cottura). Evitate anche quelli smaltati, in quanto lo smalto potrebbe non resistere ala cottura in forno, o dato che non è pensato per l'alimentazione rilasciare sostanze tossiche. 
Quindi comprate dei bei vasetti di 6 cm di diametro circa (una volta mangiato il pane potrete riutilizzarli tutte le volte che volete), lavateli per bene con una spugna pulita sotto l'acqua corrente (non usate sapone mi raccomando! Difficilmente riuscirete a elimminarne le tracce, quindi meglio evitare). Dopodichè metteteli a bagno in una bacinella per circa 12-24 ore cambiando 2 o tre volte l'acqua. Toglieteli dall'acqua, aciugateli e ungeteli con dell'olio. Metteteli in forno a 180°C per 20 minuti. Toglieteli dal forno e fateli raffreddare.

A questo punto siete pronti per impastare il pane e farlo cuocere in questi originali pirottini!

Ingredienti circa 12 vasetti:
400 gr di farina 00
250 ml di acqua 
1 cucchiaio di sale
1 cucchaino di zucchero
1 cucchiaino di pesteda (o pepe)
20 gr di lievito di birra

12 fette di salame Milano


Setacciate la farina e mettetela in una capace ciotola, aggiungete il sale da una parte e poi praticate al centro un buco come per fare la classica fontana, versatevi lo zucchero e il lievito fatto sciogliere in mezzo bicchiere di acqua tipedida. Iniziate a impastare con le dita, aggiungendo anche il pepe e il resto dell'acqua (meglio se intiepidita). La quantità d'acqua varia a seconda della capacità di assorbimento della vostra farina, quindi la dose è indicativa. L'impasto comunque dovrà risultare abbastanza appiccicaticcio e morbido, ma lavorabile.
Trasferite l'impasto sulla spianatoia e continuate a lavorare per 10-15 minuti fino a ottenere un impasto omogeneo.
A questo punto, ungete la ciotola usata per impastare mettete l'impasto, coprite con una pellicola e fate lievitare per un'ora circa, fino a che l'impasto avrà raddoppiato di volume. 



 
Quando l'impasto sarà bel lievitato ricavatene delle palline, stendetele in striscie poco più alte dei vasetti e dello spessore di circa 5 mm, spalmatele con la composta di fichi, adagiatevi una fetta di salame e arrotolate.



Inserite nei vasetti di terracotta e lasciate lievitare per circa un'ora coperti con un panno umido.


Infornate a 200° per circa 20 minuti, fino a che il pane non avrà assunto un bel colore brunato. Sfornate e fate raffreddare. Sono buoni sia caldi che tiepidi, magari accompagnati da del Gorgonzola.


Con questo post partecipo al contest "Dolcemente salato" di Arricciaspiccia e in collaborazione con l'Azienda Agricola Mariangela Prunotto.



 
Non dimenticatevi di fare un pensirino sul nostro contest "Storie intorno a un tavolo...", dai forza che aspettate a partecipare? ;-) Vi aspettiamo numerosi!
 
 


6 commenti:

  1. Sei stata bravissima, complimenti per la ricetta e per la fantasia!

    RispondiElimina
  2. Sono veramente deliziosi e la combinazione salame/fichi è sfiziosissima, bella idea! Cri

    RispondiElimina
  3. Ma Marta! ma quanto sono belli questi panini in vasetto?! Mi piacciono tantissimo! Mai visti prima! Originalissimi! E il connubio salame e fichi è un must! Bravissima e grazie per la ricetta!
    Un abbraccio!!!
    Ema

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...