venerdì 24 giugno 2011

Crostata con crema pasticciera e frutti di bosco

Ieri la mia nipotina più piccola ha compiuto un anno!!!
Potevo restare con le mani in mano? certo che no! Potevo fare una torta paradiso qualunque? certo che no!
Così ho fatto il mio solito giretto tra gli scaffali e si è accesa la lampadina :-)
(Sì per farmi venire le idee in generale ho bisogno di camminare...)

Forse per correttezza devo avvisarvi subito che per soddisfare il mio delirio di zia impeccabile non ho scelto certo una torta veloce...ma insomma se non si spende del buon tempo in cucina ogni tanto...
in ogni caso potete prepararla anche la sera prima!

Ingredienti:

Pasta frolla
250 gr di farina
125 gr di zucchero di canna
125 gr di margarina (se preferite va bene anche il burro)
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di lievito in polvere
1 uovo
buccia grattuggiata di 1 limone
burro e pangrattato per la tortiera

Crema pasticcera:
125 gr di farina
120 gr di zucchero
4 uova
1/2 l di latte
la scorza grattuggiata di 2 limoni
1 pizzico di sale


gelatina di fragole:
100 gr di fragole
2 fogli di gelatina (tipo colla di pesce)
1 cucchiaio da cucina di zucchero
il succo di un limone


guarnizione:
fragole e frutti di bosco a piacere
gelatina in fogli
acqua


Accendete il forno a 180°. Preparate la frolla, mettendo in una capiente ciotola la farina, lo zucchero, il sale e il lievito, praticate un buco al centro e mettetevi la margarina, l'uovo e la buccia di limone, impastare velocemente con le mani fino ad amalgamare completamente gli ingredienti (dovreste ottenere un composto abbastanza consistente, se fosse troppo appiccicoso, aggiungete un po' di farina). Avvolgete l'impasto in della pellicola trasparente e mettetela a riposare in frigorifero per 30 minuti.
Io ho approfittato i questo tempo per impastare il pane (in questo periodo lievita a meraviglia!).
Imburrate una teglia a cerniera da 26 cm di diametro e cospargete con il pangrattato. Rivestite la toriera con la frolla, rivestitela a sua volta con della carta da forno e riempite con i soliti fagioli secchi. Infornate per circa 30 minuti (nel forno già caldo). Passata una mezz'ora, se la frolla ha preso un colore ben dorato, togliete i fagioli e la carta forno con delicatezza e rimettetela nel forno spento in modo che si asciughi bene anche l'interno.
Mettete quindi sul fuoco il latte fino a farlo bollire, nel frattempo mescolate farina, zucchero, uova, sale, e buccia dei limoni con una frusta, fino a ottenere un composto colloso e liscio. Appena bollirà il latte aggiungetelo a filo al composto girando continuamente. Accendete quindi il fuoco (basso, mi raccomando, altrimenti tenderà a formarsi uno strato più slido sul fondo, col richio di bruciare), e mescolando in continuazione portate ad ebollizione.
Fate sobbollire per 5-6 minuti e poi spegnete. Lasciate raffreddare mescolando di tanto in tanto, in modo che non si formi la pellicola in superficie e poi versatela nella base di frolla.
come vedete i vasetti erano già pronti per la cottura del pane!
Per evitare che i frutti e la crema assumessero insieme un sapore eccessivamente dolce ho pensato di inframezzarli con della gelatina di fragole.
Quindi mettete a mollo in aqua fredda due fogli di gelatina per 10 minuti, intanto frullate fragole, zucchero e limone e fate bollire il composto.  Aggiungete i fogli di gelatina (per le dosi e le modalità precise, seguite quanto dichiarato nella confezione della gelatina), e mescolate fino ad scioglierli completamente. Una volta raffreddata la gelatina, ancora liquida,versatela sulla crema (si autolivellerà) e riponete in frigo per un paio d'ore.
Una volta rappresa la gelatina sistematevi i frutti di bosco e (se non la mangiate subito) spennellate con della gelatina (io ho usato i fogli che mi erano rimasti, sciolti in aqua calda con qualche goccia di limone per lasciarla abbstanza neutra)!
beh la torta ha riscosso un grande successo quindi...buon divertimento e buon appetito!!!

1 commento:

  1. che brava zia e che spettacolo di torta!!! A presto, Dessi

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...