mercoledì 1 febbraio 2012

Stracotto di manzo per "The Versatile Blogger"


Con questo post ringrazio Margot di Pan di Speze per avermi donato il premio "The Versatile Blogger" che da qualche giorno sta girando nei vari blog



Il versatile blogger consiste nel condividere 7 fatti che riguardano la nostra vita e mandare l'award ad altri  bloggers che riteniamo abbiano un blog interessante e fargli sapere che hanno vinto (nell'originale pare fossero 15 io ho pensato a 5, copiando pigramente Margot ;-) ).

Dunque veniamo al mio elenco:

1) sono estremamente pigra, iniziare qualsiasi cosa è una fatica indicibile.

2) sono ossessivo compulsiva, con un ordine tutto mio, ma la pigrizia di cui al punto 1 mi porta a esserlo in maniera ciclica.

3) sono capricciosa e viziata.

4) adoro viaggiare, e se potessi lo farei in ogni momento dell'anno, ma mi piace tornare a casa, è la cosa più bella del mondo poggiare le valigie e tirare un bel sospiro odorando il buon profumo di casa.

5) mi divido tra la provincia di Vicenza mia città natale, e Torino (splendida città) in cui vive il mio compagno, quindi si può dire ch'io abbia ormai due case.

6) sono psicologa, sono una ricercatrice a contratto...e desiderei tanto fare un lavoro più creativo.

7) non riesco a resistere davanti a cosmetici e creme, potrei aprire un negozio con tutte quelle che ho, per fortuna che dovendocele avere in due città mi sento un po' meno in colpa.

Ho pensato di girare questo gioco, con piena libertà di accettare o meno,  a:

-Giovanna di L'arte in cucina
-Elvira di Asino chi legge ancora
-Passiflora di Cooking Moovies
-Alice di La cucina di Esme
-Carolina di Semplicemente Pepe Rosa

Per festeggiare veniamo quindi a uno dei miei comfort food preferiti (non fosse altro perchè se riesco a farlo significa che ho avuto molto tempo da dedicarmi ;-) )


Ingredienti:

500 gr di manzo
1 cipolla
2 coste di sedano
2 carote
1 pomodoro
1 spicchio d'aglio
1 peperoncino
1 cucchiaio di pepe nero in grani
1 chiodo di garofano
1 cucchiaio di bacche di ginepro
1 cucchiano di semi di finocchio
3-4 cucchiai di olio EVO
1 bottiglia di Cabernet
2 cucchiaini di brodo granulare vegetale 


Tagliate tutte le verdure a pezzetti (se volete ottenere un sugo più fine vi consiglio di mettere tutto nel mixer e frullare, farete anche prima). Mettete le verdure in una ciotola, insieme alla carne, alle spezie, e al vino (che deve essere un rosso abbastanza strutturato).


Coprite con della carta cellophan e lasciate riposare in frigorifero per 24 ore.
Trascorso questo tempo, versate tutto in una casseruola, aggiungete il brodo granulare e cuocete a fuoco lento, con coperchio per circa 4-5 ore, girando di tanto in tanto per evitare che si attacchi.
Quando il sughino si sarà ben rappreso servitelo accompagnato da riso basmati o polentina.

Una vera delizia!

Buon appetito!

7 commenti:

  1. complimenti premio meritatissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a presto!
      (premio meritatissimo anche da te!;-) )
      Ma.

      Elimina
  2. Ottimo, con questo tempo lo vedo bene con una bella polentina calda!!!
    Complimenti per il premio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già...magari col caminetto accesso! ;-)

      Elimina
  3. Adattisimo questo stracotto visto le temperature polari che abbiamo!
    Grazie mille per il premio e buona serata!

    RispondiElimina
  4. AHHHH CHE ONORE!! :)
    Grazie mille per questo passaggio di testimone più che apprezzato :) Ho purtroppo (?) già risposto alle 7 domandine (nel confessionale)... Se ti va passa a farti 2 risate :)
    Un abbraccio

    PS:W il comfort food!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accidenti accidentaccio, come ha fatto a sfuggirmi??
      Fa nulla, il tuo blog è davvero divertente! ;-)

      a presto
      Marta

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...